Notizie Flash

incontro assoflora

Incontro presso la sala convegni ARSSA, a Villanova di Cepagatti (Pe) il giorno 22 gennaio 2010 alle ore 17.30.  

convegno

Aggiunte nuove foto nella sezione Multimedia

Associazione: Dei Produttori Florovivaisti Abruzzesi

Associazione: Dei Produttori Florovivaisti Abruzzesi

Guarda i Video
Banner

Sondaggi

Florviva Per:
 

Chi è online

 7 visitatori online

Mostra del Fiore - Florviva

25-27 aprile 2014 - Porto Turistico di Pescara

REGOLAMENTO

 

1. Organizzazione

La Mostra del Fiore - Florviva, di seguito denominata Manifestazione, organizzata dall’A.R.FA. Associazione di Florovivaismo Abruzzese e Assoflora, Associazione dei Produttori Florovivaisti Abruzzesi, di seguito denominate Organizzatore, ha lo scopo di promuovere le produzioni florovivaistiche della Regione e di favorire l’incontro tra la domanda e l’offerta dei beni oggetto della manifestazione stessa. L’Organizzatore si riserva il diritto insindacabile di modificare la durata e gli orari della mostra senza che ciò comporti alcun diritto di indennizzo a favore degli espositori.

 

2. Sede di svolgimento

La Mostra è realizzata nel Porto Turistico “Marina di Pescara”. Gli espositori e i loro collaboratori dovranno pertanto uniformarsi indistintamente alle norme interne di gestione del Porto Turistico oltre che alle prescrizioni contenute nel presente regolamento.

3. Condizioni di partecipazione

Saranno ammesse alla manifestazione esclusivamente le aziende operanti nei settori merceologici strettamente correlati al tema della manifestazione.

Per essere ammessi occorre:

- Presentare al Comitato Organizzatore la domanda di ammissione su apposito modulo, compilato in ogni sua parte, entro i termini previsti, anche via fax, con allegate le copie dei versamenti effettuati e il presente regolamento sottoscritto in ogni sua parte.

Ogni espositore potrà condividere lo stand con altro espositore, previa indicazione nella domanda di partecipazione.

4. Accettazione della domanda e assegnazione degli stand

Le richieste di partecipazione alla Manifestazione saranno sottoposte al vaglio dell’Ente Organizzatore, la cui decisione relativa all’ammissione sarà insindacabile; nel caso di mancata accettazione sarà rimborsata la quota versata entro 10gg dalla comunicazione di diniego. Anche l’assegnazione degli stand è di esclusiva e discrezionale competenza del Comitato Organizzatore che si riserva la facoltà, per esigenze tecniche o organizzative, di cambiare posizione dello stand o modificare le superfici assegnate.

5. Rinuncia

La rinuncia alla partecipazione non esime dall’obbligo del pagamento degli importi dovuti.

Qualora motivi di legittima comprovata impossibilità non consentissero all’espositore di partecipare alla manifestazione, lo stesso potrà richiedere lo scioglimento dell’impegno mediante lettera raccomandata A/R indirizzata al Comitato Organizzatore entro e non oltre il quindicesimo giorno prima dell’apertura della manifestazione, in tal caso la somma versata a titolo di acconto, all’atto della presentazione della domanda di partecipazione, sarà trattenuta dal Comitato Organizzatore a titolo di indennizzo.

In caso di mancata comunicazione scritta della rinuncia, oppure qualora la rinuncia venga comunicata a meno di 15 giorni prima dell’apertura della manifestazione, il Comitato Organizzatore applicherà una penale non inferiore al doppio degli importi dovuti per la partecipazione e pretenderà il risarcimento dell’eventuale maggiore danno.

Solo in caso di provata forza maggiore, da comunicarsi e documentarsi il Comitato Organizzatore tempestivamente e, comunque, prima dell’apertura della manifestazione, si riserva la facoltà di accettare la rinuncia, con pagamento, a favore del Comitato Organizzatore, del 50% degli importi dovuti per la partecipazione.

Il Comitato Organizzatore considera abbandonate le aree:

- non occupate con i prodotti destinati all’esposizione, almeno 12 ore prima dell’ora fissata per l’inaugurazione, anche se le aree figurano già allestite e munite di insegna;

- lasciate senza sorveglianza o in condizioni di palese incuria, nel corso della manifestazione.

In caso di morosità, rinuncia o abbandono il Comitato Organizzatore, fermo restando il diritto di esigere il pagamento globale dovuto in base alla domanda di partecipazione, delle penalità di cui ai primi tre punti dell’articolo in esame, si riserva la facoltà di cedere a terzi le aree, senza essere tenuta al rimborso o indennizzo alcuno.

6. Aziende rappresentate

Gli espositori che rappresentano altre ditte o ne espongano i prodotti o qualsiasi materiale informativo e pubblicitario sono tenuti a darne comunicazione al Comitato Organizzatore allegando al modulo di domanda il nominativo dell’azienda rappresentata. Anche le ditte rappresentate sono tenute al versamento della quota di partecipazione.

7. Tessere di ingresso

L’ingresso degli espositori con proprio mezzo, per le operazioni di scarico dei prodotti e delle attrezzature da sistemare negli stand, sarà consentito solo attraverso l'uso di un Pass rilasciato dalla Segreteria Organizzativa, allocata all’interno del Porto Turistico.

Il Pass ha natura strettamente personale e dovrà riportare le generalità della persona, le caratteristiche e la targa del mezzo atto al trasporto. Terminate le operazioni di scarico, i mezzi dovranno essere parcheggiati nell’area esterna alla manifestazione adibita a parcheggio, pagando le normali tariffe di sosta previste dal Marina di Pescara. L’espositore, infine, prende espressamente atto che l’eventuale posizionamento di mezzi e/o attrezzature in aree portuali diverse da quelle sopra indicate ed autorizzate, produrrà l’immediata rimozione dei mezzi medesimi a cura di una impresa specializzata , con ripetizione a carico dell’espositore delle somme sostenute (sia di movimentazione che di sosta dei mezzi in contravvenzione).

In ogni caso, anche per motivi di sicurezza, non saranno permessi accessi nell’area interna portuale con auto e/o altri mezzi di sorta nelle ore di apertura della manifestazione. Le autovetture e/o mezzi che non fossero ricondotti al di fuori delle aree interne portuali nei periodi stabiliti saranno rimosse con l’ausilio di un carro attrezzi ed i costi saranno imputati all’impresa, nella misura minima di € 200,00 (IVA compresa) per singolo intervento.

8. Allestimento stand

Gli stand messi a disposizione sono coperti, pavimentati, pannellati, illuminati, ma privi di ogni attrezzatura per l’allestimento.

Si consiglia, pertanto, di munirsi di adeguato riduttore o adattatore per le proprie necessità.

Qualora dovesse rendersi necessario l’uso di un frigorifero, tavoli, sedie ed espositori, l’azienda partecipante alla manifestazione dovrà fare esplicita e preventiva richiesta alla ditta fornitrice, che lo comunicherà all’organizzatore. L'occorrente per addobbare e allestire gli stand (tavolini, sedie, alzate, ecc.), sarà ad esclusiva cura e carico dell'espositore stesso e gli allestimenti dovranno essere realizzati a perfetta regola d’arte, nel rispetto delle norme antinfortunistiche e di prevenzione incendi. L’espositore assume la responsabilità civile e penale per eventuali danni causati dall’inosservanza o dalla violazione delle norme in parola.

9.Orari per l’allestimento

Gli stand saranno a disposizione degli espositori per l'allestimento:

dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle ore 15,00 alle ore 20,00 del 23 aprile 2014

dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle ore 15,00 alle ore 20,00 del 24 aprile 2014

Tutte le operazioni di allestimento dovranno comunque terminare entro e non oltre le ore 10,00 del 25 aprile, e le autovetture e/o i mezzi dovranno essere portati fuori dall’area fieristica e parcheggiati tassativamente nelle aree indicate.

Per quanto riguarda gli orari sopra riportati si pregano i signori espositori di volersi attenere rigidamente agli stessi, in quanto non sono consentite deroghe.

10. Svolgimento della Manifestazione

L'ingresso dei visitatori alla mostra è gratuito.

L’inaugurazione è fissata alle ore 11,00 di venerdì 25 aprile 2014.

Nelle giornate successive, gli orari di apertura della mostra sono: dalle ore 10,00 alle ore 20,00.

Gli espositori dovranno essere presenti negli stand almeno mezz'ora prima. Qualora l'espositore non sia presente negli orari di apertura della mostra, lo stand resterà chiuso e coperto, e verrà applicata una penale pari a € 200,00 per ogni giornata di assenza.

Non è inoltre consentito l’accesso e/o la permanenza negli stand e nell’area espositiva degli espositori durante le ore di chiusura della Manifestazione, se non preventivamente comunicato alla Segreteria Organizzativa ed espressamente autorizzato dal Comitato Organizzatore e dalla Marina di Pescara.

11. Vendita diretta

Alle aziende espositrici presenti sono consentite azioni promozionali di assaggi nonché la vendita diretta dei loro prodotti. In caso di vendita al dettaglio, è obbligatorio che la merce venduta sia accompagnata dai documenti previsti dalla normativa fiscale vigente. Le ditte devono munirsi (ove previsto per legge) di licenza temporanea di vendita. Qualunque attività non prevista nel presente regolamento dovrà ottenere l'autorizzazione insindacabile scritta del Comitato Organizzatore.

Il Comitato Organizzatore è esente da qualsiasi responsabilità connessa all’esposizione e alla vendita diretta effettuata dagli espositori, comprese quelle relative ad eventuali vizi e/o difetti che possano presentare i beni venduti. In ogni caso l’espositore mantiene indenne l’Organizzatore da eventuali chiamate in causa, dirette e/o indirette, in ordine alla qualità dei beni esposti e/o venduti, in considerazione del fatto che il Comitato Organizzatore si limita, per l’evento di che trattasi, soltanto a mettere a disposizione degli operatori le aree oggetto di esposizione.

12. Operazioni di smontaggio degli stand

I lavori di disallestimento degli stand, potranno avere inizio subito dopo la chiusura della mostra, il 27 aprile, dalle ore 22,00 sino alle ore 00,00 e lunedì 28 aprile, dalle ore 8,00 alle ore 14,00.

Le operazioni di smantellamento dovranno improrogabilmente essere terminate entro questa data.

Trascorso inutilmente il termine ultimo delle ore 14,00 del 28 aprile 2014 non sarà più garantito il servizio di sorveglianza e si provvederà d’ufficio allo sgombero. L’espositore, pertanto, sarà tenuto al rimborso delle spese sostenute sia per il disallestimento che per l'eventuale ricovero delle merci e, per tale servizio, gli sarà addebitata la somma giornaliera di € 200,00.

13. Vigilanza e assicurazione

Per tutta la durata della Manifestazione e per i giorni necessari all’allestimento e allo sgombero degli stand, è previsto un servizio generale di vigilanza diurna e notturna. Resta inteso che il servizio di vigilanza riguarda esclusivamente il controllo e la disciplina del flusso veicolare e dei visitatori ed espositori, con esclusione della custodia dei beni e delle merci di proprietà dell’espositore e/o di terzi da questi autorizzati. Ciascun espositore è tenuto pertanto ad assicurare contro il rischio di furto la merce ed i beni presenti nello stand a propria cura e spese. La Manifestazione è comunque coperta da polizza assicurativa per Responsabilità Civile verso Terzi, in ordine a incendi, danni e rischi accessori.

Durante le ore di apertura della mostra al pubblico, la presenza degli espositori presso gli stand è obbligatoria e non è garantita la sorveglianza dei beni e/o attrezzature degli espositori. In tali ore, in assenza dei responsabili degli stand, il Comitato Organizzatore è esonerato da qualsiasi responsabilità in ordine a danni che dovessero verificarsi.

14. Accettazione del regolamento

Con la presentazione della domanda e l’accettazione del presente regolamento ogni espositore accetta senza alcuna riserva le condizioni sopraccitate e le norme che saranno emanate dall’Ente Organizzatore che sarà quindi legittimato, in caso di inosservanza ad intervenire direttamente anche con proprio personale di servizio.

Data Timbro e Firma del Legale Rappresentante

__________________ _______________________________

 

 

Protezione Dati Personali: i dati forniti dalle ditte espositrici saranno custoditi nella banca dati dell’A.R.F.A e Assoflora e trattati, secondo principi di liceità, trasparenza e correttezza, esclusivamente ai fini dello svolgimento della presente iniziativa e a fini statistici e di marketing. Agli interessati sono comunque riconosciuti i diritti di cui all’art. 7 del D. Lgs 196/03. Titolare del trattamento è l’A.R.F.A e l’Assoflora.

Si autorizza al trattamento dei dati forniti ai sensi del Decreto Legislativo n. 196 del 30/06/03.

Data Timbro e Firma del Legale Rappresentante

__________________ _______________________________